Crea sito

Senza Confini mostra personale di Bahar Hamzehpour

Senza Confini

Mostra personale di

Bahar Hamzehpour

a cura di 

Laura Giovanna Bevione

qui per le Opere in vendita nella galleria d'arte on line

Senza Confini

Mostra personale di

Bahar Hamzehpour

VERNISSAGE lunedì 20gennaio ore 19.00

Studio Lab 138 - via del mare 138 Pavona (RM)

 

Incisioni, xilografie e serigrafie; Bahar Hamzehpour realizza oggetti solidi che si possono scarabocchiare, strappare, bruciare ma non ha bisogno di traduzione né si possono cancellare con un click, opere che appartengono alla contemporaneità perché realizzate con un sistema di segni antico: la grafica d’arte.

Nata in Iran, i lavori di questa giovane artista, raccontano di mondi senza scelta in cui diritti e parità di genere sono ancora un’utopia.

Tutti noi sogniamo un mondo giusto, senza fame, senza guerre, Senza Confini, dove il lavoro di Bahar Hamzepour possa essere considerato solo un racconto del passato.

La realtà, purtroppo, è che oggi le sue opere sono più che mai attuali, non a caso la serie di serigrafie I giochi evidenzia con una campitura gialla un giovane palestinese e dei bambini che giocano alla lotta, per sottolineare che ogni guerra è sempre un fratricidio.

Nella serie di Ritratti, Bahar Hamzehpour, dà voce a donne come Narjes o Tuba, a cui è stata negata un’infanzia normale perché costrette a matrimoni combinati e a ricoprire solo ruoli di assistenza e accudimento, o peggio, quando vittime di abusi rimangono inascoltate.

Viceversa oggetti di uso comune, come macchine da cucire e scope, che compaiono affianco alle coppie di sposi senza volto delle scene dei Matrimoni, mettono sull’avviso le giovani spose, su quali sono le aspettative dei loro mariti e sul gioco di ruoli che vede il pensiero maschile dominare su quello femminile.

Una dominazione che coinvolge anche la sfera religiosa. In base al Corano le donne sono uguali agli uomini di fronte a Dio, ma dal ciclo Ashoora è ben chiaro quanto sia significativamente diversa la professione della fede tra uomini e donne. Senza scimmiottare il femminismo occidentale, il lavoro di Bahar Hamzehpour, mette in campo una riflessione sulla necessità di adeguarsi alla vita di oggi, mantenendo la giusta attenzione ai soggetti più deboli senza andare a discapito della libertà della personalità delle donne.

Bahar Hamzehpour Nata a Tehran / IRAN nel 1980. È laureata in Biologia marina sempre a Tehran. Ha iniziato la sua esperienza artistica nel 2003.
Dal 2011 ad oggi concentra la sua attività sull’incisione.  Segue il diploma accademico di primo livello in Grafica d’arte all’accademia di belle arti di Roma, città dove vive e lavora. Attualmente lavora presso l’Accademia di Belle Arti di Roma come assistente e collaboratrice didattica.

Comunicato stampa

  • Senza Confini mostra personale di Bahar Hamzehpour
  • Senza Confini mostra personale di Bahar Hamzehpour
  • Senza Confini mostra personale di Bahar Hamzehpour