Crea sito

S(oggetto) - Angelo Di Gianfilippo

La mostra in 30"

S(oggetto)

Mostra personale di Angelo Di Gianfilippo

VERNISSAGE lunedì 25 novembre ore 18

Studio Lab 138 - via del mare 138 Pavona (RM)

Link per visionare le Opere in mostra

In occasione della Giornata contro la violenza sulla donna, Studio Lab 138 rinnova il suo impegno con l'appuntamento del 25 novembre inaugurando S(oggetto), mostra personale di Angelo Di Gianfilippo.

Le opere in mostra propongono una riflessione sull'iconografia della donna, riscontrabile nella pubblicità e sulle riviste di moda, immagini in cui la figura femminile è un semplice supporto per propagandare oggetti e prodotti commerciali. L’artista romano, con una particolare tecnica di stampa, strappa tutto il superfluo, riconsegnando al S(oggetto) la sua personalità.

Iniziato come pura sperimentazione tecnica il lavoro di Angelo Di Gianfillippo si è rivelato. Utilizzando una tecnica, appresa in una Summer School in Polonia, Angelo si è accorto che strappando l’inchiostro dalle immagini da lui scelte, queste cambiavano identità.

Procedendo con la sperimentazione, per ragioni fisico/meccaniche, legate alla tipologia di carta e alle caratteristiche fisiche degli inchiostri, la ricerca dei soggetti, avveniva sempre più spesso prelevando le immagini da riviste di moda.

Strappando letteralmente l’inchiostro per stamparlo su carta giapponese, i negativi, hanno iniziato a parlare.

La perdita della leggibilità, dell’immagine integrale, restituiva al S(oggetto) un’identità autonoma rispetto alla sua funzione iniziale. Le motivazioni sono semplici, il nostro cervello è programmato per riconoscere i volti, quindi i pochi tratti rimasti dopo il trattamento, fanno emergere le figure dallo sfondo.

Ne consegue che la trasformazione fisica, grazie alla pregnanza, modifica lo status del S(oggetto), che da mero supporto per oggetti e prodotti commerciali, torna ad essere una persona.

Il lavoro Di Gianfilippo diventa così una riflessione sull’uso della donna e

sulla rappresentazione della figura femminile da parte dei media […] dove la donna non è più colei che offre e “garantisce” ciò che viene proposto, ma diventa lei stessa l’oggetto da conquistare.[1] 

 

[1] https://m.famigliacristiana.it/articolo/media-e-identita-femminile_170511104829.htm

 

Titolo:  S(oggetto)

Tipologia evento: Mostra personale

Atisti: Angelo Di Gianfilippo

Curatore: Laura Giovanna Bevione

Abstract: In occasione della Giornata contro la violenza sulla donna, Studio Lab 138 rinnova il suo impegno con l'appuntamento del 25 novembre inaugurando S(oggetto), mostra personale di Angelo Di Gianfilillo. Le opere in mostra propongono una riflessione sull'iconografia della donna nella pubblicità sulle riviste patinate, immagini in cui l'immagine della donna è semplice supporto ad oggetti e prodotti commerciali. L’artista romano, con una particolare tecnica di stampa, strappa tutto il superfluo, riconsegnando al S(oggetto) persona la sua personalità.

Date: Dal 25 novembre al 5 dicembre 2019

Orario mostra: lunedì e giovedì dalle 17 alle 19, in altri giorni e orari su appuntamento

Sede: Studio Lab 138, via del mare138 Pavona di Castel Gandolfo (Rm)

Contatti: 327.337.1588 / studiolab138@gmail.com

Sito: http://studiolab138.altervista.org

 

Comunicato stampa

Angelo di Gianfilippo

Nato a Roma nel 1974dove vive e lavora.

Artistaformatosi presso la Scuola d'Arti Ornamentali San Giacomo di Roma. Hafrequentato corsi di disegno dal vero e nudo,approfondendo con passione le tecniche di incisione e stampa d’arte. In questi ultimi anni si avvicina allo studio della litografia e alle tecniche di stampa monotipo presso l’Accademia di Belle Arti di per continuare a leggere...