Crea sito

Elisa Baldissera

Laureata all’Accademia Albertina di Torino,inizia la sua produzione artisticanell’ambito calcografico; con il tempo si svincola dalle tecniche più tradizionali abbandonando l’utilizzodi acidi e lastre in metalloperfocalizzarsi sull’incisione sperimentale.

Negli anni i suoi lavori acquistano tridimensionalità: sculture di oggetti assemblati, materiali di scarto, objectstrouvése reperti naturalistici si agglomerano nella resina,per raccontareorizzonti immaginari di un futuro incerto.

Il mare è utilizzato comemetafora dell’animo umano: entrambi nascondono profondità inesplorate in cui l’artista s’immerge alla ricerca di un linguaggio originario.

La sensibilità alle problematiche ambientali si manifesta con ilricorrente usodelle latte di tonno, simbolo del nostro consumo.Le opere“nere” riflettono la paura per un ecosistema in collasso, mentrele installazioni luminose evocano la natura come punto di origine e,al tempo stesso,ideale da raggiungere.

Parallelamente al percorso individuale Elisa Baldissera produce opere a quattro mani,all’internodel duo artistico EBLTZ. Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti importanti, partecipato a mostre personali, collettive e fiere d’arte a carattere nazionale ed internazionale.

 

 

2019

LedameArtGallery, collettiva, “Light and Fragmented”, 20 giugno – 6 settembre, Londra

Vincitrice del concorso MANIFESTI - Liberi Pensieri Castelli, Collettiva, Jesi

Finalista del concorso ARTE E MESTIERI, mostra collettiva, Mantova

Secondo premio al concorso ARTE FAIROLI, mostra collettiva, Busto Arsizio

Paratissima Art Fair, “Where art meets design”, 9-14 aprile, Milano

Finalista del contest “Ascesa” organizzato dall’Associazione Quasi Quadro, mostra collettiva, Tranvia Sassi Superga, Torino

Finalista del Golden Turtle, mostra collettiva, Moscow, Russia

Roma Artrooms Art Fair, “Il buio è luce”, personale, 22-24 gennaio, The Church Village, Roma

Hybrid Art Fair, personale EBLTZ, “The abyss, the man”, 1-3 marzo, Madrid

Zaiongallery, 26 gennaio-8 marzo, “Playlist”, collettiva, Biella

LondonArtrooms Art Fair, “Il buio è luce”, personale, 11-13 gennaio, Melia White House Hotel, Londra

 

2018

Fragmenta, collettiva, Istituto Bona, Biella

Terra Uomo Mare, collettiva, Nuova-mente Festival, Cervo

Vincitrice del premio MICHELE CEA, Milano, Italia

Finalista de Un’opera per il Regio, Torino, Italia 

Esposizione presso SETUP ART FAIR con il progetto SEGRETO, Bologna, Italia 

Finalista del premio ARTE E MESTIERI, Mantova, Italia

 

2017

Finalista del SIDICINI CONTEMPORARY ART PRIZE, Caserta, Italia 

Vincitrice del concorso GIOVANI STELLE, Trattoria Zappatori, Pinerolo, Italia 

Selezionata al FESTIVAL OGAKI MATSURI POSTER COMPETITION, Ogaki Poster Museum, Ogaki, Japan 

Personale “L’abisso è in noi e fuori di noi” presso ZAION GALLERY, Biella, Italia 

Vincitrice del premio ATALDEGMÉ al concorso ARTLINE, Soliera, Italia 

Finalista al premio MICHELE CEA, Milano, Italia

Opera segnalata per gusto e originalità del linguaggio al concorso ARTE E MESTIERI, Mantova, Italia 

Finalista del concorso PALMA IL VECCHIO, provincia di Bergamo, Italia 

Finalista del progetto HOME della Fondazione Gramsci, Torino, Italia 

Selezionata al PREMIO MARCHIONNI, Medio Campidano, Italia 

Secondo posto al concorso DISEGNI AL SOLE, Celle Ligure, Italia 

Premio della Galleria Zaion al concorso BE NATURAL BE WILD, Museo del Territorio Biellese, Italia 

Menzione al premio SERGIO FEDRIANI, Genova, Italia 

Selezionata per la mostra OPERE D’ARTE PER LA LA TUTELA AMBIENTALE, Fondazione Pescarabruzzo, Pescara, Italia 

Finalista al concorso FINI, Mexico Esposizione collettiva PASSARE IL SEGNO, Pinacoteca Albertina, Torino, ITALIA 

Primo premio al NICOSIA POSTER COMPETITION, Nicosia, Grecia 

Secondo posto al CHICAGO LATINO FILM FESTIVAL POSTER CONTEST, Chicago, USA

 

2016

Finalista del BIO ART CONTEST, Gyeonggi-do, Corea del Sud 

Esibizione THE OTHERS ART FAIR, Torino, Italia

Menzione d’onore al PREMIO CREATIVITÀ ARTE MARSCIANO, Perugia, Italia 

Selezionata per la mostra RE-USE NUTRITION FOR PLANET, Como, Italia 

Esposizione presso EXPOVILLAGE GIROTONNO con il progetto TUNABOX - Arte in scatoletta, Carloforte, Italia 

Esposizione presso SETUP ART FAIR con il progetto GO-OLD, Alchimia di una corsa scomposta, Bologna, Italia 

Selezionata al concorso THAT’S A MOLE, Torino, Italia 

Selezionata al SARDINHAS CONTEST, Lisbona, Portogallo 

Selezionata al NATURFILM FESTIVAL POSTER CONTEST, Eckernförde, Germania

 

2015-2014

Esposizione presso THE OTHERS ART FAIR con il progetto GO-OLD, Alchimia di una corsa scomposta, Torino, Italia 

Esposizione a APE (Arte per l’Ecoborgo) in occasione del festival Architettura in Città, Torino, Italia 

Vincitrice di CHIMERA CONTEST, Como, Italia 

Mostra SILKSCREEN PRINTS SHOW in collaborazione con SAMO e il Circolo Culturale AMANTES, Torino, Italia 

Finalista al concorso EMBRACING OUR DIFFERENCES, Sarasota, USA

Esposizione presso THE OTHERS ART FAIR con il progetto ANÒMALIA II, Torino, Italia 

RESET, mostra collettiva presso il Circolo Culturale AMANTES, Torino, Italia 

WE BUILD WITH LOVE, prima mostra personale del collettivo EBLTZ , Circolo Culturale AMANTES, Torino, Italia 

Finalista del LATHI POSTER CONTEST, Lathi, Finlandia.

 

2013-2012

Vincitrice del concorso HISTERIA FESTIVAL POSTER COMPETITION, Loška Valley, Slovenia 

Seconda classificata al concorso EURHOPE, IMMAGINI DAL FUTURO, Genova, Italia 

Vincitrice del bando 10 APERTURE ARTISTICHE, installazione permanente a Venaria, Italia 

ANOMÀLIA I, mostra collettiva, Circolo Culturale AMANTES, Torino, Italia

Finalista del WILDLIFE ARTIST OF THE YEAR COMPETITION, Londra, UK 

Vincitrice del ONE CITY ONE PRIDE POSTER COMPETITION, Santa Monica, USA

2011-2009

Vincitrice del MASTER DEI TALENTI della CRT, Italia 

Seconda classificata al concorso (RE)CREATIVITY, Roma, Italia

Menzione d’onore al concorso UNESCO POSTER COMPETITION, Parigi, Francia

Selezionata al concorso internazionale POSTER 4 TOMORROW, mostra internazionale itinerante 

Semifinalista al concorso ADOBE DESIGN ACHIEVEMENT AWARDS, San Josè, USA

Opera candidata al concorso 9" Margini

Il varco
2019
Assemblaggio
Latta, stucco, resina, vernice
23x23 cm

“Il varco” definisce i margini che separano due universi: la luce dal buio, il finito dall’infinito, il materiale dall’immateriale, la superficie dall’abisso.

Il passaggio è stato aperto: a noi la scelta se restare ancorati alle nostre certezze o se oltrepassare i margini alla ricerca di nuove realtà.